Attività in azienda

ATTIVITÀ IN AZIENDA

Corsi di formazione sul vetro piano in edilizia

Le applicazioni del vetro in edilizia sono sempre più diffuse ed articolate, di conseguenza negli ultimi anni sono stati pubblicati e aggiornati documenti tecnici e normative di grande rilevanza sull’argomento. Le più importanti:

  • CNR-DT 210/2013: Istruzioni per la progettazione, l’esecuzione ed il controllo di costruzioni con elementi strutturali in vetro;
  • Norma UNI 7697:2015: Criteri di sicurezza nelle applicazioni vetrarie;
  • UNI 11463:2016: Vetro per edilizia – Determinazione della capacità portante di lastre di vetro piano applicate come elementi aventi funzione di tamponamento – Procedura di calcolo;
  • UNI 11678:2017: Vetro per edilizia – Elementi di tamponamento in vetro aventi funzione anticaduta – Resistenza al carico statico ed al carico dinamico – Metodi di prova.

Il nostro Staff organizza corsi di approfondimento per progettisti ed operatori del settore appositamente strutturati in modo da rendere immediata l’acquisizione dei concetti base e delle informazioni fondamentali per poter operare in linea con la legge ed in sicurezza.

I corsi di formazioni potranno essere effettuati anche presso l’azienda direttamente per i dipendenti e potranno anche essere organizzati dalle aziende anche per i propri clienti a contatto diretto con la committenza.

Il poter approfondire le conoscenze tecniche e normative dei propri operatori risulta un requisito ormai fondamentale per poter lavorare al passo con i tempi e poter offrire servizio qualificato. I corsi diventano appunto fondamentali per potersi proporre al mercato con un’ immagine di professionalità e serietà.

Richiedi un preventivo gratuito per i nostri corsi di formazione!

Assistenza per il conseguimento della marcatura CE

I nostri tecnici offrono un ulteriore servizio di consulenza per la messa a norma per la marcatura obbligatoria CE affiancando la vetreria per l’organizzazione razionale delle varie fasi operative, infatti il Regolamento Europeo CPR 305/2011 chiede che ogni prodotto applicato in edilizia sia provvisto di Marcatura CE.

Il vetro stratificato trattato termicamente deve avere le seguenti Marcature CE:

  • Marcatura CE della lastra in vetro in origine
  • Marcatura CE per il processo di stratifica
  • Marcatura CE per il processo di tempra o indurimento

Le fasi da attuare per l’ottenimento della marcatura CE sono essenzialmente:

  • Prima fase: test iniziali di tipo ITT presso Laboratorio autorizzato – una tantum.
  • Seconda fase: FPC “Fabric Proces Control” per garantire tracciabilità dei materiali.

Hai bisogno di assistenza per la marcatura CE?

Approfondimenti procedurali processo marcatura CE

STRATIFICA

Ai sensi della Norma UNI EN ISO 12543-4:2011 capitolo 4, il produttore di vetro stratificato deve scegliere le tipologie di vetro stratificato float non trattato termicamente che rappresenta la sua produzione principale. Per queste tipologie è necessario far effettuare da un Laboratorio autorizzato (es: Stazione Sperimentale del Vetro e Istituto Giordano o altri) i cosiddetti ITT (test iniziali di tipo) “una tantum”. Tali test avranno validità anche per il vetro stratificato con vetro trattato termicamente e fino ad un eventuale cambiamento del processo di lavorazione (ad esempio se si cambia il forno, si cambiano i plastici di stratifica, si cambiano i processi di produzione…).
Questo procedimento rappresenta la prima fase della procedura per l’ottenimento della marcatura CE per il vetro stratificato.

La seconda fase viene identificata come FPC “Fabric Proces Control”.

Le procedure per mantenere l’FPC sono in sintesi:

  • tracciabilità dei materiali;
  • tracciabilità delle condizioni di processo (tempi dei cicli, condizioni di umidità, condizioni di temperatura, curve di pressione…).

I documenti relativi, cartacei o digitali, devono essere archiviati in modo chiaro e razionale in modo da poter dimostrare, per ogni lotto prodotto, la corrispondenza fra le procedure utilizzate per la produzione dei campioni sottoposti agli ITT e quelle utilizzate quotidianamente, se richiesto dal Committente.

Per quanto riguarda invece i test richiesti per classificare il vetro stratificato come “vetro stratificato di sicurezza (UNI EN 12600:2004)”, sarà necessario effettuare tali test per tutte le tipologie di stratifica (tutte le combinazioni di tipo di vetro anche temprato o indurito).

Approfondimenti procedurali processo marcatura CE Tempra e Indurimento

Identificazione degli spessori di vetro trattato termicamente da testare sulla base della tipologia di produzione dell’azienda.

  • ITT presso laboratorio Autorizzato
  • Identificazione delle procedure per FPC per il mantenimento del processo.
  • Corsi di approfondimento per operatori del settore vetro.

Evita sorprese sgradite grazie all'applicativo di ProgrammaVetro!