L’applicativo

L'APPLICATIVO

L’unico programma che ti permette di calcolare immediatamente la stratifica del vetro adatta

Cos’è ProgrammaVetro?

E’ un software per il calcolo degli spessori del vetro, costantemente aggiornato sulla base delle novità normative che permette di definire in fase di preventivazione, facilmente e in meno di un minuto le stratifiche idonee di lastre in vetro per le più frequenti applicazioni in edilizia.

Non sarà necessario interpretare numeri, grafici o coefficienti: il programma fornisce subito le stratifiche più convenienti tra le quali poter scegliere la soluzione più vantaggiosa per Voi e per i vostri clienti.

PROGRAMMAVETRO permette di individuare le stratifica corretta di moduli in vetro con appoggi continui per:

  • Lastre calpestabili;
  • Gradini;
  • Coperture;
  • vetrine e pareti;
  • balaustre con vincolo alla base.

Calcola ora la soluzione più conveniente

Le soluzioni di ProgrammaVetro

In pochi secondi la soluzione per la stratifica giusta da impiegare, anzi ProgrammaVetro permette di scegliere fra sei tipologie di stratifica idonea.

Il risultato del calcolo di ProgrammaVetro è una scheda tecnica che indica le tipologie di stratifica idonee per l’applicazione desiderata nelle tre tipologie di vetro: temprato, indurito, ricotto.

Per fornire informazioni complete e dettagliate la seconda parte della scheda tecnica riporta:

  • Il Capitolato dettagliato descrittivo dei risultati del calcolo con le caratteristiche dei materiali previsti e le indicazioni delle Norme e Documenti Tecnici di riferimento

E per chi ne faccia richiesta

  • Uno schema di verifica statica con tutti i parametri necessari alla compilazione di una relazione di calcolo.

Come funziona ProgrammaVetro?

Il programma è stato sviluppato sulla base di un protocollo di sicurezza specificatamente strutturato dai nostri progettisti in funzione di normative nazionali e internazionali del vetro, della letteratura tecnica e del consolidato Know-how dei progettisti.

Utilizzare il programma è molto semplice, basta selezionare le varie opzioni, guidate da facili informative, apponendo una spunta sulle caselle desiderate.

Scelta dell’ambiente dove verrà installato il manufatto

Per definire la stratifica idonea di una lastra in vetro stratificato è necessario innanzitutto scegliere tra le categorie disponibili (in conformità alla tabella 3.1.II del Decreto Ministeriale 14/01/2008 – NTC 2008), dove verrà installato il manufatto e in modo automatico, l’applicativo utilizzerà i corretti valori dei carichi di legge.

Scelta del tipo di realizzazione

Selezionare la tipologia di realizzazione per il calcolo della stratifica idonea tra lastre calpestabili, gradini, coperture, vetrine e pareti, balaustre con vincolo alla base.

In seguito selezionare la tipologia di appoggio tra 2, 3 o 4 lati;

Scelta dei dettagli quali condizioni di esercizio

Selezione del tempo di carico

Il vetro stratificato ha un comportamento diverso se sollecitato da un carico per breve o per lungo tempo. E’ necessario tenere conto di tale comportamento nella definizione della resistenza del vetro, pertanto è richiesta la scelta del tempo di carico tra le opzioni indicate dall’applicativo.

Selezione della temperatura di esercizio

Il vetro stratificato ha un comportamento diverso in funzione della temperatura di esercizio. E’ necessario tenere conto di tale comportamento nella definizione della resistenza del vetro, pertanto è richiesta la scelta della temperatura di esercizio tra le opzioni indicate dall’applicativo.

Scelta dei dettagli quali condizioni di esercizio

Selezione del plastico di stratifica

Selezionare la tipologia desiderata tra i plastici di stratifica forniti dal programma, costantemente aggiornati dal nostro staff: PVB generico, PVB TIPO DG41, Sentry Glas, Trosifol ES, Evasafe

Scelta dei dettagli quali condizioni di esercizio

Selezione del grado di finitura del bordo

Selezionare la finitura di bordo tra molatura grezzo o a filo lucido, poiché riveste una grande importanza soprattutto in caso di presenza di lati liberi e per il vetro ricotto.

Selezione della presenza di un vetro antisdruciolo

Selezionare una delle tre opzioni fornite dal programma.
Si ricorda che il vetro antisdruciolo è obbligatorio in varie applicazioni in particolare per le lastre calpestabili per garantire la sicurezza dell’utente.

Scelta dei dettagli quali condizioni di esercizio

Selezione della classe di conseguenza
(Preimpostata dal programma in relazione alle scelte effettuate in precedenza)

Selezionare una tra le opzioni indicate dal programma e già preimpostate sulla base del tipo di realizzazione scelto in precedenza.
La Classe di Conseguenza è un parametro legato al tipo di danno che potrebbe causare in caso di collasso della struttura.

Selezionare il tipo verifica
(Preimpostata dal programma in relazione alle scelte effettuate in precedenza)

ProgrammaVetro opera le verifiche in condizioni di esercizio (SLE – Stato Limite di Esercizio) in condizioni eccezionali (SLU – Stato Limite Ultimo) e in caso di rottura accidentale di una delle lastre costituenti lo stratificato (SLC – Stato Limite di Collasso).

Scelta dei dettagli quali condizioni di esercizio

Selezione delle misure del manufatto

Selezionare tramite gli appositi pulsanti (+ e -) le misure dei lati della lastra su cui verrà effettuato il calcolo di stratifica.