Progettare un parapetto in vetro

È importante mettere in evidenza che il “sistema parapetto” in vetro coinvolge una molteplicità di materiali molto differenti tra loro chiamati, nelle loro enormi differenze, ad interagire efficacemente:

  1. alluminio o acciaio: cristallino – elastico lineare – duttile – invariante con la temperatura;
  2. vetro: amorfo – elastico lineare – fragile – invariante con la temperatura;
  3. polimeri di stratifica: amorfi – viscoelastici – duttili – fortemente sensibili alla temperatura.

Se il comportamento del vetro e dell’alluminio (o acciaio) può ritenersi insensibile alle temperature di impiego, non può essere sottaciuta la stretta correlazione del comportamento del vetro stratificato (un sandwich vetro – plastico – vetro) con la temperatura.
La prEN 16612: 2017 fornisce interessanti soglie di temperatura di riferimento per differenti applicazioni.
Il modulo in vetro stratificato di sicurezza (in Italia non è ammesso l’impiego di vetro monolitico) deve essere dotato di marcatura CE.

 

Leggi l’articolo completo su RdV 6-19

Leave a Comment

Your email address will not be published.